L’olio di enotera: usi e rischi

enotera è una pianta che è originaria dell’Europa e del Nord America. Ha una lunga storia di usi medicinali. Native molte persone in tutto il mondo, ad esempio, utilizzate le sue foglie, radici, e baccelli nei preparativi per problemi di emorroidi, contusioni, ferite, e la pelle.

L’olio di enotera contiene un acido grasso essenziale omega-6 che è necessario per una buona salute. Tuttavia, vi è una limitata evidenza che l’assunzione di supplementi di olio di enotera forniranno eventuali benefici per la salute.

aminoacidi a catena ramificata sono nutrienti essenziali. Essi sono proteine ​​che si trovano negli alimenti. I muscoli “bruciare” questi aminoacidi per l’energia; Gli aminoacidi specifici che compongono le amminoacidi ramificati sono leucina, isoleucina e valina. Il termine catena ramificata riferisce semplicemente alla loro struttura chimica.

I risultati degli studi su olio di enotera sono stati misti. La maggior parte degli studi sono stati piccoli e mal progettato.

Evening supplementi di olio di primula sono generalmente in forma di capsule. La gente prende per cercare di trattare malattie come

Recensioni delle prove scientifiche disponibili hanno trovato alcuna ragione per raccomandare l’olio di enotera per aiutare i sintomi della sindrome premestruale e dolore al seno.

Vi è una certa buona ricerca che mostra che l’olio di enotera può essere utile nel eczema o dermatite atopica. E alcuni studi suggeriscono che gli integratori che contengono acido gamma-linolenico (GLA), tra cui olio di enotera, possono essere di qualche beneficio per le persone con artrite reumatoide. Ma sono necessarie ulteriori ricerche sull’utilizzo di olio di enotera per entrambe queste condizioni.

L’olio di enotera è stato anche utilizzato come trattamento complementare per alcuni tipi di cancro. Anche in questo caso, non ci sono prove sufficienti per sostenere tale utilizzo.

GLA, pensato per essere l’ingrediente attivo in olio di enotera, si trova in piccole quantità in una varietà di fonti alimentari. Tuttavia, è più concentrata di oli vegetali come l’olio di enotera e olio di borragine.

La maggior parte delle persone tollerano olio di enotera senza complicazioni. Ma tenere a mente che ci sono state segnalazioni di effetti collaterali come

L’olio di enotera può aumentare il rischio di sanguinamento tra le persone che prendono anticoagulanti e antiaggreganti piastrinici farmaci. Essa può anche aumentare il rischio di convulsioni e grave nausea e vomito per persone che prendono una classe di farmaci noti come fenotiazine. Questi farmaci sono utilizzati per il trattamento della schizofrenia e altri disturbi psicotici.

Quali nutrienti; Vi manca?